Mostra

Indimenticata.
La Grande Guerra nelle Dolomiti di Sesto 1915-1918.

Durante la Grande Guerra le Dolomiti di Sesto, parte del settore – fronte sud-ovest, sono state teatro di guerra di molti combattimenti. Oltre i 2900 metri di quota ed in avverse condizioni atmosferiche, italiani e austriaci cercavano di difendere le proprie posizioni e di conquistare nuovi spazi. La guerra ha lasciato le sue tracce non solo in alta montagna, ma ha anche coinvolto la popolazione nelle valli.

Il visitatore inizia un viaggio nel tempo che, dopo una breve introduzione, lo conduce nell’Anderter Alpe e nell’anno di guerra del 1915. La storia parla del significato dell’Anderter Alpe che i soldati austro-ungarici usavano come campo base per poi salire in alto verso le postazioni della Croda Rossa e Cima Undici. L’obiettivo principale della mostra sono le sfide logistiche e le attività di costruzione svolte nel territorio alpino a partire dal 1916.

Tanti uomini, fra cui soldati e prigionieri russi, impiegati come portatori, hanno partecipato alla costruzione di baracche, postazioni, funivie, trincee e caverne. In considerazione dei cambiamenti climatici delle stagioni e, soprattutto, i duri mesi invernali in terreno innevato e soggetto a valanghe, hanno reso questa un’impresa difficile.

La mostra cerca di spiegare al visitatore la vita quotidiana di un soldato su un fronte alpino, di avere un’impressione delle battaglie che si sono verificate al passo della Sentinella, sulla Croda Rossa oppure sulla cima Undici. Ma i soldati non sono l’unico argomento. Anche la popolazione dell’Alta Pusteria subiva l’impatto della guerra. Viene raccontata anche la loro storia.

I prigionieri della monarchia danubiana della Grande Guerra per la prima volta saranno protagonisti. Si può seguire il loro cammino che dall’entroterra della monarchia, dai grandi campi di prigionia di Salisburgo, dell’Alta e Bassa Austria, li ha portati nelle Dolomiti. Vengono narrate le loro condizioni al fronte e le pessime situazioni di vita nei baraccamenti.

La mostra può essere visitata gratuitamente.

Orario d’apertura – inverno 2016/17

Dal 20.12.2016 al 15.04.2017 ogni
martedì, giovedì e sabato dalle ore 16,00 – 18,00

La mostra sarà aperta anche sabato, 10.12.16 dalle ore 16,00 – 18,00

La mostra rimane chiusa il 24.12.16 e 31.12.16.

Ingresso libero!!

Werbung

Hinterlasse einen Kommentar