Notizie

ESTATE 2018

L’associazione storica Bellum Aquilarum ONLUS, da metà giugno alla fine di settembre, organizza delle escursioni guidate ai vari settori del MUSEO ALL’APERTO CRODA ROSSA.

Visite guidate “settore 1 – “Anderter Alpe”

Calendario Estate 2018 (guida in lingua italiana):

- giugno: 19.06. – 26.06;
- luglio: 03.07 – 10.07 – 17.07 – 20.07 – 24.07 – 27.07 – 31.07;
- agosto: 03.08. – 07.08. – 10.08. – 14.08. – 17.08. – 21.08. – 24.08. – 28.08. – 31.08;
- settembre: 04.09. – 11.09. – 18.09;

Punto di partenza: Prati della Croda Rossa ore 09,30 – stazione a monte Cabinovia Croda Rossa (q.1.921 m)

Durata della visita: ore 4 circa con soste ai vari siti e ritorno al punto di partenza

Percorso: sentiero di media difficoltà

Dislivello: 300 m circa.

Consigli: abbigliamento adeguato e portare al seguito, secondo il fabbisogno, da mangiare e bere

Prenotazione: obbligatoria presso l’associazione turistica Sesto (BZ), via Dolomiti 45 – tel. 0474,710310 – info@sexten.it

Le escursioni vengono effettuate solo se le condizioni meteo lo permetteranno.

Visite guidate “settore 2 – “Forcella Undici”

Le visite guidate nelle gallerie di Forcella Undici vengono effettuate:

giovedì 19.07.18 e 26.07.18;
giovedì 02.08.18, 09.08.18, 16.08.18, 23.08.18;
lunedì 27.08.18;

Punto di partenza: Prati della Croda Rossa ore 8,30 – stazione a monte Cabinovia Croda Rossa (q. 1.921 m)

Percorso: dai Prati di Croda Rossa a Sesto/Moso (1.921 m) seguire il sentiero n. 100 fino al settore 1 “Anderter Alpe” del museo all’aperto e proseguire per il sentiero n. 124 (sentiero difficile per esperti) fino alla Forcella Undici (2.600 m)

Dislivello: 700 m ca.

Durata della visita: andata e ritorno ca. 5 ore + ca. 1 ora per la visita delle gallerie

Consigli: munirsi dell’attrezzatura necessaria ad un’escursione con scarpe e abiti adeguati e portare al seguito, secondo il fabbisogno, da mangiare e bere

Prenotazione: obbligatoria presso l’associazione turistica Sesto (BZ), via Dolomiti 45 – tel. 0474,710310 – info@sexten.it

Si potranno percorrere le gallerie scavate dagli austro-ungarici nella Cima di Forcella Undici (q.2.650). Lunghe centinaia di metri, costellate di aperture che servivano come feritoie, cannoniere, posto di osservazione, scarico materiali, e aerazione, permettono al visitatore di ricostruire la strategia della guerra ed immaginare la vita quotidiana degli uomini su un fronte di alta montagna.

Le escursioni, solo per maggiorenni, vengono effettuate solo se le condizioni meteo lo permettono. I minorenni devono essere accompagnati da persona che ne assume la responsabilità.

Forte Mitterberg

Il forte Mitterberg costituiva, assieme al forte Haideck, il cosiddetto “Sbarramento di Sesto”.
L’associazione storica “Bellum Aquilarum” durante l’estate 2018 propone delle visite guidate alla struttura del forte Mitterberg:

- giugno
mercoledì 06.06.2018, 13.06.2018, 20.06.2018, 27.06.2018;

- luglio
lunedì 02.07.2018, 09.07.2018, 16.07.2018, 23.07.2018, 30.07.2018;
mercoledì 04.07.2018, 11.07.2018, 18.07.2018, 25.07.2018;
venerdì 06.07.2018, 13.07.2018, 20.07.2018, 27.07.2018;

- agosto
lunedì 06.08.2018, 13.08.2018, 20.08.2018, 27.08.2018;
mercoledì 01.08.2018, 08.08.2018, 15.08.2018, 22.08.2018, 29.08.2018;
venerdì 03.08.2018, 10.08.2018, 17.08.2018, 24.08.2018, 31.08.2018;

- settembre
mercoledì 05.09.2018, 12.09.2018, 19.09.2018, 26.09.2018;

Le visite iniziano alle ore 16,00

Prenotazione: obbligatoria presso l’ufficio turistico di Sesto (BZ), via Dolomiti 45 – tel. 0474,710310 – info@sexten.it

I gruppi organizzati e comitive , a richiesta, possono effettuare le escursioni guidate (museo all’aperto e forte Mitterberg) in giorni diversi da quelli sopraindicati.
Contatti: Tel. 347,086 46 21;  328,054 59 38

N.B. Tutti gli introiti derivanti dalle visite guidate saranno impiegati dall’associazione storica “Bellum Aquilarum” per lo scopo, non di lucro, di cui all’ art. 3 dello statuto.

“”"” persegue….. esclusivamente finalità di solidarietà ed utilità sociale nel settore dell’istruzione e della promozione e valorizzazione dei beni culturali ….. recuperare e preservare le vestigia e la memoria degli eventi della Grande Guerra…..”"”"”

E ancora: ricordare tutti i soldati, senza distinzione di nazione, che hanno combattuto e tanto sofferto su un fronte di alta montagna (intemperie, fame, sete, malattie, pidocchi, pericolo di essere travolti da una valanga, pericolo di essere colpiti da una granata o pallottola avversaria, solitudine, lontananza dai propri cari).

Werbung

Hinterlasse einen Kommentar